Riunione mensile MERCOLEDI 10 febbraio 2016 ore 21.00

E’ convocata la riunione mensile dell’associazione Unopertutti Onlus per il giorno MERCOLEDI 10 febbraio 2016 ore 21.00 presso la saletta dei soci COOP a Pontassieve (torrino accanto a la Coop) con il seguente ordine del giorno:

  • TESSERAMENTO 2016
  • aggiornamenti sui centri estivi
  • aggiornamenti sullo sport per tutti
  • varie ed eventuali

Per il  2016 UNOPERTUTTI offre, ai bambini dell’associazione, la possibilità di seguire dei percorsi terapeutici con professionisti qualificati con i quali ha concordato tariffe agevolate. L’associazione contribuirà inoltre alle spese l’importo di euro 150,00 a famiglia da utilizzare su una delle seguenti proposte:

  • 12 incontri di MUSICOTERAPIA con Paolo Lupi
  • 12 incontri di SUPPORTO SCOLASTICO E PSICOEDUCATIVO VOLTO AL POTENZIAMENTO DELLE CAPACITÀ LOGICHE E METACOGNITIVE. Dott Piovanelli Veronica e Molesti Francesca.

Chi fosse interessato è pregato di partecipare alla riunione mensile dell’Associazione . L’operatore Paolo Lupi parteciperà all’incontro per stabilire orari e giorni delle terapie dei singoli bambini.

Ricordiamo inoltre che alcuni bambini dell’associazione stanno seguendo percorsi di Terapia Multisistemica in Acqua (T.M.A.),   metodo Feuerstein e TOMATIS per i quali non è ancora stato ancora possibile attivare delle convenzioni. Siamo tuttavia disponibili a fornire, a chi fosse interessato, maggiori informazioni rispetto a questi metodi.

NUOVI CONTRIBUTI PER FAMIGLIE CON FIGLI MINORI DISABILI triennio 2016-2018

Legge regionale 82 del 28 dicembre 2015
La l.r. 45/2013, così  come previsto e più volte confermato, ha cessato di avere i suoi effetti in data 31.12.2015 (anche se le domande annualità 2015 sono presentabili da parte dei cittadini fino al 31.01.2016).
In data 28 dicembre 2015 è stata però approvata la legge regionale n. 82 cheall’articolo n. 5, istituisce per il triennio 2016 – 2018 un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili.
Le modalità di presentazione delle richieste di contributo sono in parte diverse rispetto alla l.r. 45/2013, così come taluni requisiti che andiamo di seguito ad elencare:
- il contributo è annuale per il triennio 2016 – 2018 ed è pari ad euro 700,00 per ogni minore disabile  in presenza di un’accertata condizione di handicap grave di cui all’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge- quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate);
- ai fini dell’erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo;
- le istanze devono essere presentate, al proprio Comune di residenza, entro il 30 giugno di ciascun anno di riferimento del contributo;
- l’istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi esercita la patria potestà, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia  parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo;
- sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi, in strutture non occupate abusivamente, a partire dalla data del 1° gennaio dell’anno di riferimento del contributo;
-  il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00;
- il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale
Resta invece invariata la procedura telematica che prevede sempre l’ inserimento della richiesta da parte di un facilitatore, l’istruttoria da parte dell’istruttore e la validazione da parte del validatore, sulla stessa piattaforma web usata per la l.r. 45/2013 (la sezione di lavoro per i nuovi contributi sarà disponibile a partire dal 1 febbraio).
Solo dopo tali operazioni le richieste di contributo arriveranno in Regione per il relativo pagamento. Al comma 3 del medesimo articolo 5 della l.r. 82/2015, infatti, è previsto infatti che il contributo annuale di cui sopra sia concesso dal Comune di residenza del richiedente a seguito di specifica istanza che va però presentata entro il 30 giugno di ciascun anno di riferimento del contributo stesso.
Per facilitare e velocizzare le procedure telematiche finalizzate ad attuare la nuova legge, tutte le figure autorizzate e abilitate fino ad oggi per la l.r. 45/2013 per ogni Comune o Ente associato,.saranno automaticamente attivate anche per operare sulla piattaforma web nella nuova sezione dedicata ai nuovi contributi legge regionale 82/2015.
La modulistica per la presentazione delle domande è scaricabile dal sito della Regione Toscana, alla ricerca atti, decreto dirigenziale n. 6436 del 29.12.2015.
La piattaforma web aggiornata con la nuova legge sarà funzionante a partire dal 1 febbraio

Convocazione Riunione Mensile per mercoledì 13 gennaio 2016

Vi informiamo che la riunione mensile dell’associazione Unopertutti Onlus è convoca per il giorno MERCOLEDI 13 gennaio 2016 presso la saletta dei soci COOP a Pontassieve (torrino accanto alla Coop) con il seguente ordine del giorno:

TESSERAMENTO 2016
- raccolta adesioni e definizione orari Musicoterapia con l’operatore Paolo Lupi
- raccolta adesioni per percorso SUPPORTO SCOLASTICO E PSICOEDUCATIVO
- proposta Gruppo di sostegno per genitori con lo psicoterapeuta Giuseppe Tomai
- partecipazione bandi CESVOT
- varie ed eventuali

Per il 2016 UNOPERTUTTI offre, ai bambini dell’associazione, la possibilità di seguire dei percorsi terapeutici con professionisti qualificati con i quali ha concordato tariffe agevolate. L’associazione contrubuirà inoltre alle spese l’importo di euro 150,00 a famiglia da utilizzare su una delle seguenti proposte:

- 12 incontri di MUSICOTERAPIA con Paolo Lupi
- 12 incontri di SUPPORTO SCOLASTICO E PSICOEDUCATIVO VOLTO AL POTENZIAMENTO DELLE CAPACITÀ LOGICHE E METACOGNITIVE. Dott Piovanelli Veronica e Molesti Francesca.

Chi fosse interessato è pregato di partecipare alla riunione mensile dell’Associazione.
L’operatore Paolo Lupi parteciperà all’incontro per stabilire orari e giorni delle terapie dei singoli bambini.

Ricordiamo inoltre che alcuni bambini dell’associazione stanno seguendo percorsi di Terapia Multisistemica in Acqua (T.M.A.), metodo Feuerstein e TOMATIS per i quali non è ancora stato ancora possibile attivare delle convenzioni. Siamo tuttavia disponibili a fornire, a chi fosse interessato, maggiori informazioni rispetto a questi metodi.

Ci vediamo mercoledì

Elezione del nuovo presidente e del consiglio direttivo

Siamo felici di comunicarvi che l’assemblea dei soci di Unopertutti Onlus ha eletto:

  • il nuovo presidente Raffaello Ciani e
  • il nuovo consiglio direttivo:
    • Lucia Gori
    • Carlotta Brogi
    • Laura Tavoli
    • Luisa Ialeggio
    • Giovanni Sannino
    • Giuseppe Gatto

Con l’occasione vi comunichiamo che Unopertutti vorrebbe riproporre il gruppo di sostegno rivolto ai genitori guidati da uno psicologo.

Chi fosse interessato puo’ mandare una email.

Pinocchio a zonzo fra le fiabe

16 piccoli attori, una compagnia ormai navigata, una regista ed attrice eccezionale. Questa è stata la ricetta del nostro laboratorio teatrale, concluso domenica 13 aprile con un debutto pieno di applausi….GRAZIE a TUTTI!

 

Comunicato – gennaio 2014

Grazie al contributo dei nostri soci e sostenitori, l’Associazione Unopertutti Onlus è riuscita a rimborsare e sostenere tutte le spese legali inerenti al ricorso al TAR presentato nel 2012 a favore di 10 famiglie della Valdisieve che hanno così visto riconosciuto il diritto allo studio dei loro figli.

L’ammontare delle spese è stato in totale di 24.190,59 euro.

GRAZIE ANCORA a tutti quelli che fino ad ora ci hanno sostenuto e che continueranno a farlo in futuro affinchè tutti i bambini possano avere uguali opportunità.